ANJ e BGC collaborano per rendere il gioco d’azzardo più sicuro

The flags of France and Belgium

Francia E Del Belgio i regolatori hanno firmato un nuovo protocollo di cooperazione che li vedrà condividere le informazioni e coordinare le loro attività di regolamentazione. Le autorità sperano che questa nuova alleanza le aiuti a promuovere un gioco d’azzardo più sicuro nei due paesi.

Come delineato nel documento, l’Autorité Nationale des Jeux (ANJ) e il Commissione belga per il gioco d’azzardo (BGC) coopererà a livello strategico. Oltre a condividere i dati, i due enti sondaranno insieme il settore e compileranno report collaborativi.

Inoltre, i due regolatori si sono impegnati a tenersi reciprocamente aggiornati su eventuali modifiche normative che potrebbero verificarsi in futuro.

L’accordo di collaborazione completo è disponibile sul sito Web del BGC ma, al momento della stesura di questo documento, il protocollo è disponibile solo in francese.

Il documento porta le firme di Isabelle Falque-Pierrotin e Magali Clavie, rispettivamente presidenti dell’ANJ e del BGC. È stato firmato durante l’European Gaming Regulators Forum che si è svolto la scorsa settimana.

Francia e Belgio chiedono ulteriore regolamentazione

La collaborazione arriva tra intensi sforzi per regolamentare il gioco d’azzardo nei due mercati. La Francia, ad esempio, ha seri problemi con il gioco d’azzardo problematico e minorile e ha cercato nuove misure per risolvere il problema.

A tal fine, l’ANJ ha recentemente vietato le campagne di sponsorizzazione con celebrità dello sport, sperando che ciò porti a una diminuzione del danno. Inoltre, l’ANJ sottopone a un attento esame i piani di gioco più sicuri delle sue licenze, respingendo quelli ritenuti insufficienti.

Il gioco d’azzardo è molto popolare in Francia, portando miliardi di entrate e milioni di tasse. Tuttavia, gli alti tassi di gioco problematico sono qualcosa che preoccupa l’ANJ da molto tempo.

Proprio come la Francia, il Belgio cerca di limitare gli effetti negativi della pubblicità del gioco d’azzardo. Per questo motivo, il paese introdurrà un divieto di pubblicità che dovrebbe iniziare il 1 luglio e ha il sostegno del re Filippo e del ministro della giustizia Vincent van Quickenborne. Impedirà efficacemente alle aziende di pubblicizzare attivamente i propri prodotti presso la popolazione in generale, portando si spera a una diminuzione dei danni causati dal gioco d’azzardo.

La decisione di reprimere gli annunci in Belgio arriva nel mezzo di quello che molti hanno definito uno “tsunami della pubblicità”. Molti clienti si sono lamentati di essere costantemente bombardati da annunci di gioco d’azzardo, il che è particolarmente dannoso per le persone vulnerabili.

Il Belgio ha ulteriori piani per rimuovere le immagini del gioco d’azzardo dai campi sportivi a partire dal 2025 e vietare gli accordi di sponsorizzazione sportiva con le società di gioco d’azzardo dal 2028.

BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis
BONUS DI BENVENUTO: 100% fino a 500€ + 200 giri gratis
BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 free spin