Betsson ritira la domanda di licenza nei Paesi Bassi

The Netherlands pinned on the map

Betson ha ritirato la sua domanda di licenza nei Paesi Bassi poiché il processo di licenza si è rivelato lungo e costoso.

Betsson operava nei Paesi Bassi prima della regolamentazione del mercato. Alla fine, il paese ha regolamentato il gioco d’azzardo online, costringendo Betsson a ritirarsi dal mercato. Poiché la società aveva preso di mira attivamente i clienti olandesi prima del regolamento, è stata sottoposta a un periodo di riflessione.

L’operatore ha pianificato di tornare e ha intrapreso le azioni necessarie per ottenere una licenza. Tuttavia, nel suo rapporto intermedio del secondo trimestre, la società ha appena annunciato di aver ritirato la licenza. Betsson ha attribuito il ritiro a ritardi e considerazioni sull’allocazione delle risorse.

La decisione si è basata su ritardi significativi nel processo di licenza e considerazioni sull’allocazione delle risorse, data l’attraente pipeline di progetti in corso per Betsson in altri mercati. Il Gruppo mantiene comunque la possibilità di richiedere nuovamente una licenza in futuro.

Dichiarazione ufficiale di Betsson

L’operatore non è pronto a rinunciare

Betsson aveva sperato che la sua decisione di ritirarsi volontariamente dai Paesi Bassi avrebbe convinto la Kansspelautoriteit a fornirle una licenza.

In un’ulteriore dimostrazione della sua buona volontà e del desiderio di giocare secondo le regole, la società ha anche chiuso il suo ex marchio olandese Casino Winter nel gennaio di quest’anno.

Sfortunatamente per l’operatore, il processo non è stato facile come aveva sperato. Tuttavia, Betsson rimane aperta all’idea di richiedere nuovamente una licenza in futuro.

In una precedente teleconferenza, Martin Ohmanchief financial officer di Betsson, ha affrontato la decisione, promettendo che la società non ha “chiuso la porta” ai Paesi Bassi.

Öhman ha spiegato che Betsson voleva reindirizzare le risorse che l’applicazione stava portando altrove e sfruttare opportunità più promettenti. Tuttavia, la società rimane ottimista riguardo al mercato olandese e potrebbe eventualmente richiedere nuovamente una licenza.

Di conseguenza, Betsson non cederà nessuna delle attività che ha nei Paesi Bassi.

L’attività di Betsson è in costante crescita nonostante la battuta d’arresto

Oggi, Betsson ha pubblicato il rapporto del secondo trimestre, evidenziando la sua performance durante il periodo aprile-giugno. Oltre a migliorare significativamente le sue metriche, l’operatore ha sottolineato alcuni dei suoi maggiori affari durante il periodo.

Ciò includeva un accordo di sponsorizzazione con il Boca Juniors e l’evento A1 Padel Swedish Master.

Inoltre, la società si è assicurata con successo i contenuti di PA Betting Services e ha siglato un accordo di distribuzione con Light & Wonder.

BONUS DI BENVENUTO: 100% fino a 500€ + 200 giri gratis
BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 free spin
BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis