BGC deve affrontare critiche per la rappresentazione poco chiara dello studio

A lady being given thumbs down.

IL Consiglio delle scommesse e del gioco d’azzardo (BGC), l’ente del settore che rappresenta il settore dei giochi e delle scommesse nel Regno Unito, deve affrontare critiche sulla rappresentazione delle informazioni in diverse occasioni, rivela un rapporto di lunedì pubblicato da The Guardian. L’annuncio arriva in un momento in cui il capo di BGC, Michael Dugherdovrebbe comparire davanti ai parlamentari martedì come parte dei piani del governo rivedere la regolamentazione dell’industria del gioco d’azzardo nel paese.

Il pari liberaldemocratico Signore Fostersuggerisce il nuovo rapporto, ha espresso le sue preoccupazioni circa l’affidabilità del BGC, alla luce delle informazioni controverse relative ai risultati di uno studio pubblicato all’inizio di quest’anno. Lo studio ha riguardato l’impatto del mercato del gioco d’azzardo illegale durante il Mondiali in Qatar tra novembre e dicembre 2022.

I risultati dello studio, pubblicati alla fine di gennaio di quest’anno, hanno avvertito che il numero di giocatori d’azzardo nel Regno Unito visitare il mercato del gioco d’azzardo online non regolamentato triplicato durante la Coppa del Mondo. Al momento della pubblicazione dello studio, Dugher messo in guardia sui pericoli del mercato nero e ha esortato i legislatori ad adottare un approccio attento e “resistere a controlli di accessibilità generali e invadenti a livelli bassi che spingono ancora più scommettitori verso questi siti pericolosi”.

Tuttavia, Foster ha sostenuto che la rappresentazione di quel particolare rapporto non era del tutto esattosebbene il rapporto completo, che è stato compilato da Resa sec, una società di analisi del gioco d’azzardo, non è stata pubblicata. Tuttavia, The Guardian ha osservato che dopo aver ottenuto una copia, è stato scoperto che, nonostante l’aumento dei clienti che visitano gli operatori del mercato nero, essi pari ad appena l’1% della spesa per il gioco d’azzardo per il periodo. Inoltre, il rapporto ha descritto l’impatto del mercato non regolamentato come “basso”.

La critica arriva tra le modifiche ai regolamenti sul gioco d’azzardo

Ulteriori presunte incongruenze includevano la posizione di BGC sull’obbligatorietà tassa per gli operatori del gioco d’azzardo contribuire al trattamento, all’istruzione e alla ricerca della dipendenza dal gioco d’azzardo. All’inizio di quest’anno, il Consiglio ha affermato che una tale mossa sarebbe stata “accolta con favore” dai suoi membri, ma l’anno scorso Dugher ha etichettato il prelievo obbligatorio per le società di gioco d’azzardo per trattare i danni legati al gioco come un “grande passo indietro”.

Riferendosi al rapporto pubblicato all’inizio di quest’anno, Foster lo ha affermato La rappresentazione di BGC non era “completamente accurata.Inoltre, ha sottolineato: “La soluzione per affrontare il mercato nero è introdurre un’applicazione adeguata per interrompere le operazioni di questi siti… piuttosto che abbandonare la tanto necessaria regolamentazione aggiuntiva dell’industria del gioco d’azzardo”.

L’annuncio arriva all’a tempo di cambiamento per il mercato regolamentato del gioco d’azzardo nel paese. Segue la revisione del Gambling Act che ha cercato di migliorare i regolamenti e renderli più adatto all’era digitaletra la crescita e l’espansione del settore del gioco d’azzardo e delle scommesse online.

BONUS DI BENVENUTO: 100% fino a 500€ + 200 giri gratis
BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 free spin
BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis