Ex senatore del New Hampshire accusato di spese fraudolente per i soccorsi COVID-19

A businessman holding a document and magnifying glass

Ex Il senatore del New Hampshire Andy Sanbornproprietario del Casinò Concord, è ora sotto attento esame dopo le accuse di frode relativa ai soccorsi per il COVID-19 e di spese personali stravaganti. Gli Stati Il procuratore generale Giovanni Formella e il Commissione della lotteria hanno annunciato congiuntamente che Sanborn è considerato “non adatto” a essere coinvolto in giochi di beneficenza a causa del presunta cattiva condotta.

Sanborn accusato di aver ottenuto in modo fraudolento prestiti COVID-19 e spese eccessive

IL Scoperta l’indagine della Procura Generale di cui Sanborn si sarebbe assicurato in modo fraudolento un prestito per catastrofe economica dovuta al COVID-19 $ 844.000 dal Associazione delle piccole imprese, ha riferito la NBC Boston. Si sostiene che abbia dirottato questi fondi per uso personale, compreso l’acquisto di veicoli di fascia alta. Secondo quanto riferito, i fondi sarebbero stati utilizzati per acquistare due auto da corsa Porsche 987 Cayman S per se stesso e a Ferrari F430 per sua moglie, stato Rappresentante Laurie Sanborn. La coppia è anche accusata di aver mascherato le spese personali come transazioni commerciali, con l’incanalamento di Sanborn $ 183.500 nei suoi conti sotto forma di pagamenti di affitti.

Le azioni di Sanborn non solo sollevano preoccupazioni per la cattiva condotta finanziaria, ma incidono anche sul suo coinvolgimento nel settore del gioco di beneficenza. IL Commissione della lotteria sta perseguendo la revoca di Licenza per la struttura di gioco di Sanborn e il suo Licenza del datore di lavoro dell’operatore di gioco. Sanborn ha una finestra limitata di 10 giorni per presentare ricorso contro la decisione. L’ufficio del procuratore generale sta contemporaneamente conducendo un’indagine penale sulla questione, deferendo il caso anche all’ufficio del procuratore generale degli Stati Uniti per ulteriori procedimenti penali.

Le accuse arrivano a momento cruciale per Sanbornche ha cercato di espandere la sua attività di gioco d’azzardo con a nuovo progetto di casinò in Loudon Road. Tuttavia, questo tentativo deve ora affrontare sfide legali, con i critici che affermano che l’avviso pubblico era insufficiente prima del voto del consiglio di pianificazione della città.

A parte il Casinò Concord, Sanborn gestisce The Draft, un ristorante e bar convenientemente situato adiacente al suo casinò nel centro di Concord.

In un’altra svolta, La moglie di Sanborn, Laurie Sanborn, che è un rappresentante dello stato, è a capo di una commissione legislativa incentrata sull’esame delle leggi sul gioco d’azzardo del New Hampshire e del loro impatto sulla quota di entrate degli enti di beneficenza. Gli eventi in corso hanno spinto a chiedere la sua rimozione dalla commissione a causa di potenziali conflitti di interessi.

Originario di Bedford, Sanborn prestò servizio quattro mandati consecutivi al Senato dello Stato prima della sua candidatura infruttuosa al Congresso nel 2018. Nel frattempo, sua moglie, Laurie Sanborn, è attualmente al suo settimo mandato alla Camera, dove assume i ruoli di Presidente Pro Tempore e Presidente della Commissione Modi e Mezzi. IL conseguenze di queste accuse si estende oltre l’industria dei giochi, influenzando sia la reputazione personale dei Sanborn che i loro legami politici. Mentre l’indagine procede, i cittadini del New Hampshire attendono ulteriori sviluppi e le potenziali conseguenze per il panorama del gioco d’azzardo dello stato.

BONUS DI BENVENUTO: 100% fino a 500€ + 200 giri gratis
BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 free spin
BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis