L’Arabia Saudita riferisce le azioni intraprese per contrastare il gioco d’azzardo illegale

A person uses a magnifying glass to take a look at the map of the Netherlands

Il regolatore del gioco d’azzardo nei Paesi Bassi, Kansspelautoriteit (KSA)ha pubblicato oggi un rapporto intermedio sulle sue azioni contro i giochi d’azzardo illegali nel paese nella prima metà del 2023.

Forzare l’interruzione delle offerte illegali

IL KSA ha informato il pubblico che durante i primi sei mesi dell’anno, vari violazioni sono stati identificati, di successo interventi per ridurre le offerte di gioco illegali sono state effettuate, sanzioni furono imposti e nuovi metodi di indagine sono stati introdotti.

Dopo il suo primo intervento, il regolatore ha attuato sanzione periodica pagamenti a tre fornitori di giochi d’azzardo illegali in quanto non hanno fermato la violazione. Il metodo si è rivelato tra i più veloci e il più efficace armi nell’armeria della KSA poiché quasi immediatamente ha portato i fornitori di giochi d’azzardo illegali a interrompere le loro offerte.

Per impedire l’espansione delle reti di giocatori d’azzardo illegali, la KSA ha avviato un’indagine alla fine del 2022, sondando il otto siti web più visitati che pubblicizzano prodotti e servizi di gioco d’azzardo pubblicizzare casinò online senza licenza e/o offerta consigli su come aggirare Cruks, il registro nazionale di autoesclusione.

L’indagine in corso ha scoperto finora che quattro degli otto siti Web esaminati violava il Betting and Gaming Act: KSA intraprenderà varie azioni esecutive contro questi siti web, tra cui renderli inaccessibili dai Paesi Bassi, per costringerli a rispettare la legge.

Anche l’autorità del gioco d’azzardo ha condotto 32 indagini su offerte illegali pubblicizzate su mezzi di comunicazione sociale E segnalato a Meta quelle occasioni in cui erano state riscontrate violazioni. A seguito delle segnalazioni della KSA a Meta, le pagine che violavano la legge olandese sono state immediatamente chiuse.

Espansione delle capacità di indagine nelle criptovalute

Il crescente utilizzo da parte di fornitori illegali di criptovaluta come metodo di pagamento online ha costretto la KSA a esaminare quest’area e ha costretto l’autorità di regolamentazione ad ampliare gli strumenti a sua disposizione. L’Arabia Saudita usato Bitcoin accesi sei occasioni durante i primi sei mesi del 2023 per determinare possibili violazioni e poi costretto trasgressori di sospendere la loro offerta nel paese.

Poiché anche la lotta al gioco d’azzardo illegale su terra fa parte del mandato dell’Arabia Saudita, l’autorità fornito supporto alle squadre comunali e di polizia 42 occasioni nel periodo. Oltre a offrire supporto durante i raid e le azioni municipali, la KSA lo è autorizzato sequestrare slot machine e altre attrezzature per il gioco d’azzardo a cui non è consentito operare nel paese.

Come parte di un approccio integrato alla sovversionecon la KSA è in costante dialogo Centri regionali di informazione e competenzacontribuendo regolarmente al loro lavoro.

BONUS DI BENVENUTO: 100% fino a 500€ + 200 giri gratis
BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 free spin
BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis