L’ASA pubblica il follow-up del rapporto di 100 bambini

ASA's 100 Children Report

Quello del Regno Unito Autorità per gli standard pubblicitari (ASA), ha pubblicato un seguito al suo rapporto sui 100 bambini. Secondo la società, c’è stato un miglioramento significativo negli sforzi degli inserzionisti per impedire che gli annunci di gioco d’azzardo online vengano mostrati ai bambini.

L’ASA ha pubblicato l’originale 100 Children Report nel novembre dello scorso anno, evidenziando l’importanza e l’impatto della pubblicità del gioco d’azzardo sui bambini. Il rapporto ha cercato di capire quanto spesso i bambini vedono contenuti soggetti a limiti di età durante la navigazione sul web.

Per compilare il rapporto originale, l’ASA ha osservato quasi un centinaio di bambini e le pubblicità con cui sono stati bombardati per un periodo di 7 giorni. Su un totale di 11.424 annunci, 435 erano correlati a contenuti soggetti a limiti di età. Alcune delle violazioni, aveva concluso l’ASA, erano legate a violazioni delle regole sulla pubblicità.

I risultati sono stati favorevoli

L’ASA ha ora intrapreso un follow-up con inserzionisti, agenzie e piattaforme, riportando i risultati chiave nel suo rapporto sui 100 bambini: rapporto sull’applicazione e sul coinvolgimento. L’autorità pubblicitaria ha esplorato le misure adottate dagli inserzionisti che avevano violato i codici per impedire la visualizzazione di annunci con limiti di età ai bambini.

L’ASA ha riportato risultati favorevoli, affermando che la maggior parte degli sforzi degli inserzionisti e delle agenzie era in linea con la sua guida della PAC sul targeting degli annunci online con limiti di età.

L’ASA ha lavorato a stretto contatto con aziende che avevano precedentemente violato i codici e ha scoperto che la maggior parte delle violazioni erano legate a giochi d’azzardo o pubblicità di liquori. Ha affrontato i casi e ha chiesto agli inserzionisti di fornire una garanzia scritta che miglioreranno i loro protocolli.

Tuttavia, l’ASA ha mantenuto l’anonimato degli inserzionisti che avevano violato le sue regole durante il rapporto sui 100 bambini.

Il regolatore ha promesso di continuare a spingere i confini del monitoraggio e della ricerca sugli annunci online. Il regolatore ha promesso di riflettere sui risultati dell’ultimo sondaggio e di utilizzare i dati per guidare ulteriori sviluppi.

Il rapporto completo è disponibile sul sito ufficiale dell’autorità.

Il Regno Unito è irremovibile sulla corretta regolamentazione degli annunci

Parlando di pubblicità sui giochi d’azzardo, il Codice del Comitato per le Pratiche Pubblicitarie del Regno Unito (CAP) e il Codice delle Pratiche Pubblicitarie Britanniche (BCAP) hanno recentemente rilasciato aggiornamenti tecnici alle loro regole sulla pubblicità delle lotterie. Le autorità di regolamentazione hanno scoperto che alcune delle politiche non erano state spiegate abbastanza bene e dovevano essere riformulate per maggiore chiarezza.

All’inizio di questo mese, Ladbrokes è stato preso di mira dall’ASA per un tweet con il pugile e celebrità di Internet Jake Paul. L’annuncio è stato ritenuto “irresponsabile” dal regolatore a causa del suo fascino per i clienti più giovani.

BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis
BONUS DI BENVENUTO: 100% fino a 500€ + 200 giri gratis
BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 free spin