Le comunità LGBTQ+ sono a più alto rischio di gioco d’azzardo problematico, afferma uno studio

LGBTQ pin on a jacket

Il premiato ente di beneficenza che si impegna a prevenire i danni causati dal gioco d’azzardo a giovani e bambini, sensibilizzando e fornendo istruzione, YGAMha rilasciato i dettagli relativi a un nuovo studio che ha esaminato l’effetto del gioco d’azzardo e dei danni causati dal gioco d’azzardo sulle comunità LGBTQ+. Il dottor Bush-Evansdocente di psicologia e membro del gruppo di ricerca sul gioco d’azzardo presso Università di Bournemouthha condiviso i dettagli chiave dello studio con YGAM, rivelando modelli e scoperte interessanti.

Il nuovo studio è stato condotto tra 321 adulti LGBTQ+ in tutto il Regno Unito e ha scoperto che più della metà di coloro che hanno giocato d’azzardo o Il 67,3%, ha subito qualche forma di danno da gioco d’azzardo. D’altra parte, alcuni Il 14,3% degli adulti LGBTQ+ che hanno giocato d’azzardo ha mostrato segni di gioco problematico. Un confronto dei numeri di cui sopra con i dati YouGov del 2021 mostra che le persone LGBTQ+ sono a rischio più elevato di danni dovuti al gioco d’azzardo rispetto alla popolazione generale.

L’ultimo studio ha scoperto che lo stigma, la discriminazione, l’isolamento e altri problemi di salute mentale hanno un impatto negativo sulla vita delle persone LGBTQ+, con Il 71% ammette di aver subito qualche forma di molestia o discriminazione nella loro vita. Tali fattori negativi, a loro volta, possono aiutare a spingere più persone al problema del gioco d’azzardo poiché l’attività può essere percepita come una strategia di coping, suggerisce il recente studio.

“La ricerca ha rilevato che le persone LGBTQ+ che soffrono di disagio causato da tali fattori di stress della vita hanno una probabilità statisticamente significativamente maggiore di subire danni dovuti al gioco d’azzardo. Inoltre, è probabile che tali individui si rivolgano al gioco d’azzardo come strategia di coping, “

spiega YGAM

Sono necessari un trattamento e un supporto efficaci

Una sfida importante scoperta dallo studio riguarda il corretto trattamento del gioco d’azzardo e il supporto di cui le persone LGBTQ+ hanno bisogno. Mentre circa il 77% degli intervistati ha ammesso di sì chiedere aiuto se il loro gioco d’azzardo va fuori controllomolti hanno affermato che gli attuali servizi di supporto al gioco d’azzardo non può soddisfare adeguatamente le esigenze delle persone LGBTQ+. “I risultati suggeriscono che le iniziative di gioco mirate più sicure per le persone LGBTQ + che subiscono danni legati al gioco dovrebbero essere una priorità”, afferma lo studio.

“Essendo parte della comunità LGBTQ+, potresti non ricevere l’aiuto corretto o il supporto corretto di cui hai bisogno. Le persone LGBTQ+ affrontano problemi unici. Se la persona con cui parli è addestrata o sa cosa devono affrontare le persone LGBTQ+, allora può fare un lavoro migliore,”

rivela il recente studio

Ancora più importante, per ricevere un trattamento adeguato per il gioco d’azzardo, le persone LGBTQ+ devono discutere di tali questioni con un professionista qualificato che conosce i problemi unici che possono incontrare. Questo può aiutare a fornire un trattamento efficace per le persone LGBTQ+.

Circa il 53% o più della metà delle persone LGBTQ+ intervistate che hanno giocato d’azzardo ha ammesso di averne fatto uso tre o più conti di gioco per attività come scommesse, slot e lotterie. Quasi la metà o il 49%, ha ammesso di essersi pentita del gioco d’azzardo Il 41% ha affermato di perdere più denaro di quanto previsto.

BONUS DI BENVENUTO: 100% fino a 500€ + 200 giri gratis
BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 free spin
BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis