Paf conferma i piani per continuare il programma di formazione tecnica grit:lab

Hands on top of each other on a pile

Due anni fa, il gruppo di gioco nordico, Pafha annunciato il lancio di un innovativo programma di formazione tecnologica denominato grinta:lab. Dopo la presentazione, il programma ha iniziato ad accettare ammissioni e un anno dopo ha iniziato a istruire gli studenti. Attualmente sono presenti 60 studenti provenienti da 20 paesi del mondo il loro ultimo anno del programma intensivo di educazione tecnologica.

Basandosi sul successo del primo anno, Paf ha confermato lunedì che il programma continuerà. Lo ha rivelato la società le candidature per il programma grit:lab saranno aperte fino a dicembre 2023 con test online fino a febbraio 2024. Secondo Paf, il nuovo gruppo di studenti inizierà i suoi studi grit:lab il prossimo autunno.

Il programma formativo di Paf all’interno di grit:lab rappresenta a prodotto unico che consente agli studenti di imparare gli uni dagli altri senza la necessità di insegnanti. Il programma è frenetico e non tutti potrebbero trovarlo adatto. Tuttavia, per coloro che hanno partecipato, grit:lab ha aiutato accumulare competenze importantianche come gestione del tempo, leadership e sfruttamento dell’innovazione.

Un programma pubblicato da Paf rivela che grit:lab include quattro diverse fasi. Durante il programma educativo, gli studenti impareranno i linguaggi di programmazione, tra cui Go! e JavaScript. Ciascuna delle fasi dura sei mesi e culmina con la Fase 4 che presenta possibilità di specializzazione in diversi ambititra cui sicurezza informatica, DevOps, sviluppo mobile, Blockchain e criptovalute e altri importanti settori tecnologici verticali.

Fondamentalmente, grit:lab incontra studenti con background diversi e consente loro di collaborare insieme, promuovere la crescita personale e una mentalità aperta. Il programma di formazione tecnologica è completato in collaborazione con Ålands Yrkesgymnasium per conto del governo delle Åland, una regione autonoma di Finlandia.

Si prevede che il programma trasformi le Åland in un polo tecnologico nordico

Anna-Lena Svenblad, direttore dello sviluppo di Paf e direttore di grit:lab, ha rivelato che l’azienda ha riscontrato l’approvazione dei gruppi in visita e degli studenti per il suo programma di formazione tecnologica. “È un forma di educazione che soddisferà le future esigenze del mercato del lavoro”, ha aggiunto.

“La fantastica risposta che abbiamo ricevuto sia dagli studenti che da molti gruppi in visita è la prova che c’è bisogno di questo tipo di istruzione.”

Anna-Lena Svenblad, direttrice dello sviluppo di Paf e direttrice di grit:lab

Inoltre, Svenblad ha spiegato che il programma insegna agli studenti come adottare e apprendere nuove tecnologie. Secondo lei, grit:lab insegna competenze importanti legati alla comunicazione, alla risoluzione dei problemi, alla gestione del tempo e all’auto-leadership. In definitiva, queste competenze, combinate con una formazione approfondita, aiutano gli studenti a crescere.

“grit:lab è un complemento all’istruzione tradizionale e contribuirà a rendere le Åland un hub tecnologico nei paesi nordici.”

Daniela Johansson, vice CEO e Chief Responsibility Officer di Paf

Daniela Johanssonvice amministratore delegato e direttore responsabile di Paf, ha elogiato il programma di educazione tecnologica, prevedendo che aiuterà a sviluppare le Åland come un importante polo tecnologico per i paesi nordici. Infine, ha parlato dell’impatto positivo che porta il programma di Paf.

BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis
BONUS DI BENVENUTO: 100% fino a 500€ + 200 giri gratis
BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 free spin