PointsBet richiede l’interruzione del trading di ASX a causa di una transazione materiale

A close up photo of a hand stopping domino tiles from falling

Obiettivo di acquisizione PuntiScommessa ha inviato una lettera al Borsa valori australiana (ASX) questa mattina per richiedere l’interruzione delle negoziazioni delle sue azioni a causa di un annuncio importante.

Obblighi di divulgazione

PuntiScommessa richiesto il immediato attuazione di un blocco delle negoziazioni sui propri titoli quotati sull’ASX per consentirle di gestire i propri obblighi di informativa continua in relazione a un’operazione rilevante come da Regola dell’elenco ASX 17.1.

L’operatore di scommesse sportive con sede in Australia è al centro di una contesa di acquisizioni tra il gigante commerciale sportivo con un enorme appetito nello spazio delle scommesse sportive, Fanaticie il secondo più grande in termini di quota di mercato delle scommesse sportive negli Stati Uniti, DraftKings.

Il mese scorso, i fanatici pensavano di aver concluso a $ 150 milioni accordo per acquisire le attività statunitensi di PointsBet poiché entrambe le parti hanno concordato l’accordo in base al quale Fanatics avrebbe pagato $ 100 milioni alla chiusura della transazione e il resto nel febbraio 2024. Il nascente bookmaker è andato in diretta nel suo secondo stato americano, il Maryland, all’inizio Giugno.

Il 16 giugno, DraftKings, operatore di scommesse sportive e giochi con sede a Boston, ha presentato un’offerta superiore del 30%, 195 milioni di dollari, per PointsBet USA e ha fatto deragliare l’accordo tra PointsBet e Fanatics. Un recente rapporto dei media ha anche suggerito che dietro l’offerta rischiosa potrebbero esistere motivi personali risalenti a un accordo di fusione fallito nel 2021.

Dopo aver ricevuto la proposta da DraftKings, PointsBet ha affermato che il suo precedente accordo con Fanatics era inferiore e ha iniziato a esaminare la nuova offerta. C’è un ostacolo nella proposta in quanto è soggetta a DraftKings che ottiene le approvazioni regolamentari mentre PointsBet insiste su un accordo “inferno o acqua alta”.

Interruzione del trading per un giorno

Nella sua lettera all’ASX, PointsBet ha richiesto che l’interruzione delle negoziazioni rimanga in vigore fino a quando la società non farà il suo annuncio al mercato, ma non oltre l’inizio delle normali negoziazioni il 28 giugno 2023il che significa che il trading con azioni PointsBet dovrebbe essere sospeso per non più di un giorno di trading.

PointsBet ha concluso la sua lettera affermando che la società “non è a conoscenza di alcun motivo per cui la richiesta di sospensione delle negoziazioni non dovrebbe essere accolta, né di qualsiasi altra informazione necessaria per informare il mercato dell’interruzione delle negoziazioni”.

BONUS DI BENVENUTO: 100% fino a 500€ + 200 giri gratis
BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 free spin
BONUS: 100% sul primo deposito fino a 500€ + 200 giri gratis